Chi si cela dietro Aristoteles?

Come indica la “s” finale, potremmo essere in presenza di un sostantivo plurale, oggi che l’inglese ha tutti piegati al suo dominio. Un collettivo nostalgico dell’unica chiave di lettura che nel novecento abbia veramente fatto centro, ossia la Commedia all’Italiana, oggi purtroppo scomparsa.

O – forse – si tratta di greco e non di inglese: Aristoteles sarebbe dunque uno studioso che intende omaggiare il padre della filosofia, disciplina intesa come sistema di conoscenza dei principi della realtà.

O ancora, infine, Aristoteles potrebbe rappresentare qualche cinefilo che, tramite il nume tutelare della parodia banfiana, ironicamente intende richiamare il compianto dottor Socrates, grande saggio del centrocampo brasiliano e riferimento dello spogliatoio autogestito, inventore della “democrazia corinthiana“?

Ai posteri, larga sentenza…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...